Bonus 1000 euro INPS, a chi spetta, come presentare la domanda e data pagamento

0
59

Il bonus 1000 euro INPS è attivo e può finalmente essere richiesto tramite il sito ufficiale dell’Ente Previdenziale, così come previsto dal Decreto Rilancio, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n°128 del 19 maggio 2020.

Possono presentare domanda professionisti, autonomi e partite IVA, ma a differenza del bonus di 600 di marzo e aprile, sono previsti dei requisiti e alcune restrizioni.

Chi può richiedere il bonus 1000 euro INPS

Premettiamo che chi ha ricevuto il bonus 600 euro per marzo e aprile si vedrà riconosciuto automaticamente anche quello dei 1000 euro, ad eccezione, dei liberi professionisti con partita IVA, non iscritti alle Casse di previdenza, che dovranno presentare nuovamente la domanda.

La platea dei beneficiari dovrà comunque avere dei requisiti precisi, di seguito le indicazioni presenti sul sito dell’INPS:

  • Liberi professionisti con Partita IVA attiva alla data dell’entrata in vigore del decreto (19 maggio), iscritti alla Gestione Separata, non titolari di pensione e non iscritti ad altre casse previdenziali obbligatorie. Inoltre, devono poter dimostrare una riduzione di almeno il 33% del reddito del secondo bimestre 2020, rispetto lo stesso del 2019.
  • Co.co.co, con rapporto attivo al 23 febbraio 2020, iscritti alla Gestione Separata e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie. Non titolari di pensione diretta, ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità. La cessazione del rapporto di lavoro deve essere avvenuta entro il 19 maggio 2020.
  • Stagionali del settore turistico e stabilimenti termali che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro tra il 1 gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, non titolari di trattamento pensionistico, né di NASPI o di rapporto di lavoro dipendente, alla data del 19 maggio 2020.
  • Lavoratori in somministrazione operanti nel settore del turismo e stabilimenti termali che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro tra il 1 gennaio 2019 e 17 marzo 2020. Non in possesso di pensione, di rapporto dipendente, né NASPI, alla data di entrata in vigore del decreto.

Chi deve ripresentare la domanda

Devono ripresentare la domanda del bonus 1000 euro maggio, i liberi professionisti senza cassa privata, che dimostrano un calo del reddito di marzo-aprile 2020 rispetto agli stessi mesi del 2019.

Il reddito è calcolato con il principio di cassa, facendo la differenza tra ricavi e compensi percepiti e i costi legati all’attività, comprese le eventuali quote di ammortamento.

Al momento della presentazione della domanda, bisognerà autocertificare all’INPS il possesso dei suddetti requisiti. Successivamente, l’INPS comunica all’Agenzia delle Entrate i dati dei soggetti che hanno richiesto il bonus e solo dopo aver ricevuto gli esiti e aver accertato i requisiti, si provvederà ad accettare definitivamente la domanda.

A seguito di alcune lamentele della categoria, il Governo ha annunciato che anche i professionisti con cassa privata possono beneficiare del bonus 1.000 euro.

Come presentare la domanda del bonus 1.000 euro INPS autonomi

Il bonus 1000 euro INPS per Partite Iva, autonomi e professionisti viene erogato previa domanda tramite il sito INPS. È necessario effettuare l’accesso tramite PIN, SPID, CNS o CIE e poi andare nell’area riservata alle domande del bonus 600 euro.

Cliccare sul pulsante Servizi online e poi su Indennità COVID-19 e su Invio domanda, nella pagina di riepilogo ci sono diverse voci, tra cui quella della richiesta del bonus 1000 euro.

Viene richiesto l’inserimento del codice fiscale e i recapiti, ovvero, e-mail e numero di telefono, nella pagina successiva, sono elencati tutti i requisiti per ottenere il bonus.

Bisogna scegliere la modalità di pagamento con cui ottenere il bonus di maggio:

  • Accredito su conto corrente;
  • Bonifico domiciliato;
  • Accredito su un IBAN Area SEPA (extra Italia)

Infine, per completare la procedura, bisogna confermare i campi richiesti che valgono come autocertificazione per l’ottenimento del bonus.

Data pagamento bonus 1000 euro maggio

Attualmente non è stata ancora comunicata una data di pagamento bonus 1000 euro maggio ufficiale, ci sono stati alcuni ritardi che hanno spostato l’avvio della procedura di richiesta quasi a fine giugno e questo, ci fa supporre, che probabilmente le prime erogazioni del bonus avverranno a partire da metà luglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here